Benvenuto in Famiglia Cattolica
Famiglia Cattolica da MSN a FFZ
Gruppo dedicato ai Cattolici e a tutti quelli che vogliono conoscere la dottrina della Chiesa, Una, Santa, Cattolica e Apostolica Amiamo Gesu e lo vogliamo seguire con tutto il cuore........Siamo fedeli al Magistero della Chiesa e alla Tradizione Apostolica che è stata trasmessa ai santi una volta per sempre. Ti aspettiamo!!!

 
Previous page | 1 | Next page

Pastore Protestante NON crede in Dio e NON viene espulso

Last Update: 9/15/2009 10:16 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 861
Registered in: 11/11/2004
Registered in: 11/27/2008
Gender: Female
4/2/2009 9:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Olanda, il pastore ateo non sarà espulso [SM=g8916]

Il pastore protestante olandese Klaas Hendrikse, autore del libro Believing in a God who does not exist: manifesto of an atheist pastor (Credere in un Dio che non esiste: manifesto di un pastore ateo) non sarò espulso: nessuna azione disciplinare, secondo quanto rende noto il portale Ekklesia, sarà dunque intentata contro di lui dalle autorità ecclesiastiche. “Per me Dio non è un essere, ma una parola per ciò che può accadere tra le persone” è la tesi centrale della teologia del pastore ateo.


....no comment mi chiedo solo: PASTORE DI CHE?[SM=g8862]
ovvio, della Sola Scriptura, lo dice lui: CREDO IN UN DIO NON ESSERE, MA PAROLA....

i frutti del Protestantesimo...

Olanda, il pastore ateo non sarà espulso

Il pastore protestante olandese Klaas Hendrikse, autore del libro Believing in a God who does not exist: manifesto of an atheist pastor (Credere in un Dio che non esiste: manifesto di un pastore ateo) non sarò espulso: nessuna azione disciplinare, secondo quanto rende noto il portale Ekklesia, sarà dunque intentata contro di lui dalle autorità ecclesiastiche. “Per me Dio non è un essere, ma una parola per ciò che può accadere tra le persone” è la tesi centrale della teologia del pastore ateo.


::)

ok. c'è poco da ridere, ma vedo che altrove la situazione è ben peggiore che da noi... [SM=g8468]

Ecco i frutti di un certo ecumenismo....e ne vedremo ancora altre perchè in Olanda, come sappiamo, ci sono già una frangia di Domenicani che stanno facendo concelebrare le messe ai laici e laiche..e ancora nessuno ha preso provvedimenti, ma almeno credono ancora, si spera, in Dio.....quella terra è davero un bel campo minato... ;D



[SM=g8916]



[Edited by Caterina63 4/2/2009 10:05 PM]
OFFLINE
Post: 145
Registered in: 9/30/2006
Registered in: 11/25/2008
Gender: Male
4/3/2009 12:40 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Roba da matti!! [SM=g7315] [SM=g7413]

[SM=g7427]
[Edited by Robenz 4/3/2009 12:41 AM]
OFFLINE
Post: 11,290
Registered in: 10/3/2008
Registered in: 11/1/2008
Gender: Male
4/3/2009 12:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciò che mi lascia perplesso non è tanto il pastore che diventa ateo, un credente, indipendentemente del ruolo che occupa, può abiurare la sua fede....mi sconvolge invece tre fattori:

1) Se non crede più in Dio per quale ragione esercità ancora un ministero legato alla fede?

2) Ancor peggio non capisco per quale ragione nessuna disciplinare (ammesso che quella denominazione ne abbia una) non prenda seri provvedimenti.

3) E in un'ultima istanza; i fedeli dormono?....Non c'è nessuno che gli da il ben servito?

Per quanto riguarda le conferenze episcopali del centro Europa, per me dovrebbero esser presi a legnate per i troppi abusi che fanno in materia sia liturgica che teologica!
__________________________________________________

OFFLINE
Post: 861
Registered in: 11/11/2004
Registered in: 11/27/2008
Gender: Female
4/3/2009 11:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

S. Pio X (non a caso preso dal Difendere quale Patrono del forum[SM=g7566] ) nel lontano 1907, disse con molta chiarezza che i princìpi del modernismo (oggi diremmo relativismo: non c'è grande differenza), se condotti alle loro logiche conseguenze, non posso avere per risultato che l'ateismo (cliccare qui per l'enciclica: Pascendi Dominicis Gregis e Il Giuramento Antimodernista):

"Ma difatto l'immanenza dei modernisti vuole ed ammette che ogni fenomeno di coscienza nasca dall'uomo in quanto uomo. Dunque di legittima conseguenza inferiamo che Dio e l'uomo sono la stessa cosa; e perciò il panteismo. Finalmente pari è la conseguenza che si trae dalla loro decantata distinzione fra la scienza e la fede. L'oggetto della scienza lo pongono essi nella realtà del conoscibile; quello della fede nella realtà dell'inconoscibile. Orbene l'inconoscibile è tale per la totale mancanza di proporzione fra l'oggetto e la mente. Ma questa mancanza di proporzione, secondo gli stessi modernisti, non potrà mai esser tolta. Dunque l'inconoscibile resterà sempre inconoscibile tanto pel credente quanto pel filosofo.

Dunque se si avrà una religione, questa sarà della realtà dell'inconoscibile. La quale realtà perché poi non possa essere l'anima universale del mondo, come l'ammettono taluni razionalisti, noi non vediamo. Ma basti sin qui per conoscere per quante vie la dottrina del modernismo conduca all'ateismo e alla distruzione di ogni religione. L'errore dei protestanti dié il primo passo in questo sentiero; il secondo è del modernismo: a breve distanza dovrà seguire l'ateismo".


L'errore dei protestanti dié il primo passo in questo sentiero; il secondo è del modernismo: a breve distanza dovrà seguire l'ateismo

questo diceva san Pio X nel 1907[SM=g10765]

L'azione disciplinare avrebbe dovuto esserci dal momento che una Commissione loro si è riunita appositamente, ma l'hanno assolto...
ergo abbiamo due situazioni strane:

a- anche loo assolvono dopo aver criticato per scoli alla Chiesa di assolvere;

b- assolvere un pastore ateo  è proprio privo di ogni ragione, è il NON-senso E' L'OSCURITA' CHE AVANZA


[SM=g7222]
OFFLINE
Post: 145
Registered in: 9/30/2006
Registered in: 11/25/2008
Gender: Male
4/6/2009 12:19 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Cattolico_Romano, 03/04/2009 12.19:

Ciò che mi lascia perplesso non è tanto il pastore che diventa ateo, un credente, indipendentemente del ruolo che occupa, può abiurare la sua fede....mi sconvolge invece tre fattori:

1) Se non crede più in Dio per quale ragione esercità ancora un ministero legato alla fede?

2) Ancor peggio non capisco per quale ragione nessuna disciplinare (ammesso che quella denominazione ne abbia una) non prenda seri provvedimenti.

3) E in un'ultima istanza; i fedeli dormono?....Non c'è nessuno che gli da il ben servito?

Per quanto riguarda le conferenze episcopali del centro Europa, per me dovrebbero esser presi a legnate per i troppi abusi che fanno in materia sia liturgica che teologica!




[SM=g8862] [SM=g8916] [SM=g7255] Valli a capire!! [SM=g8778]
[Edited by Robenz 4/6/2009 12:20 AM]
4/10/2009 9:13 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Francamente non credo che quel pastore lo sia veramente,ma la parola ci mette in guardia anche gli eletti saranno provati.
OFFLINE
Post: 11,290
Registered in: 10/3/2008
Registered in: 11/1/2008
Gender: Male
4/15/2009 11:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La prossima Frontiera dei progressisti: un cristianesimo ateo

Per ora restiamo nell’ambito del morente Protestantesimo storico (da non confondere con quelle denominazioni protestanti carismatiche e pentecostali, rigide e moraliste al limite del settarismo, e in grande espansione). Ma l’esperienza degli ultimi quarant’anni ci insegna che il Cattolicesimo non è immune dalle influenze (anzi dalle polmoniti) che vengono dal protestantesimo, veicolate da quei virulenti germi patogeni che sono teologi progressisti, liturgisti iconoclasti, novatori per partito preso, ecc. Chissà se arriveremo anche noi a esiti come questi.


Di che parliamo? In Olanda, un pastore protestante ateo (dovrebbe essere un ossimoro, non è vero?), che si era fatto conoscere pubblicando un manifesto ateo, invita il Sinodo generale della sua "Chiesa" (le virgolette sono nostre) ad aprire un dibattito sull’esistenza di Dio. Molti membri della "Chiesa" sarebbero persuasi dell’utilità di un dibattito del genere, come scrive questo pastore, Klaas Hendrikse, al segretario generale della sua "Chiesa", il pastore Arjan Plaisier. Infatti secondo un sondaggio recente un membro su sei del clero non crede più all’esistenza di Dio o non ne è più sicuro.


Il pastore Hendrikse (foto a sin.) ricorda che la "Chiesa" protestante si considera tradizionalmente molto aperta. Egli spiega che la sua convinzione, secondo la quale Dio non esiste, si è rinforzata. [E ora godetevi quel che segue: è... incredibile!] Spiega nel suo libro: "L’inesistenza di Dio non è un ostacolo, per me, ma una condizione preliminare per credere in Dio. Io sono un credente ateo. Dio non è per me un essere, ma una parola che designa quello che può esistere tra le persone. Se, per esempio, una persona vi dice: ‘Non ti abbandonerò’ e poi mantiene questa affermazione, sarebbe assolutamente appropriato chiamare ciò Dio" (ProtestInfo/eni: fonte Journal Chrétien).


La posizione di questo pastore è lungi dall’essere isolata: un caso eclatante è avvenuto in Danimarca, ove un pastore della Chiesa di Stato, Thorkild Grosboll, ateo dichiarato, continuò a esercitare il suo "ministero", nonostante la vescovessa avesse cercato di rimuoverlo. Sue affermazioni non ambigue del genere: "Dio appartiene al passato. E’ veramente così fuori moda, che sono stupefatto che gente moderna possa credere nella sua esistenza. Sono del tutto stufo di parole vuote su miracoli e vita eterna" (Ude og Hjemme, 24, 2005: fonte: wikipedia). Guardate l’argomento: Dio è roba passata e fuori moda. Questo ci ricorda le Lettere di Berlicche di C.S. Lewis: il diavolo anziano Berlicche insegna al giovane demonio Malacoda che non serve perder tempo per convincere gli uomini che Dio non esiste: la verità non interessa a nessuno! Funziona molto di più far credere che l’ateismo è al passo coi tempi, è di moda, è la convinzione delle persone "giuste" e disinvolte... Proprio quello che pensa il pastore Thorkild.

Tratto da: blog.messainlatino.it
__________________________________________________

9/15/2009 10:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ecco dove porta il protestantesimo...
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:15 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com